Benjamin Kololli dopo il gol, l’esultanza da brividi

"Sono andato giù per 3 metri. Me ne sono reso conto quando ero in volo"


Un momento di panico quello vissuto a Nicosia dove, durante la partita di Europa League tra AEK Larnaca e Zurigo, l’esultanza del calciatore kossovaro Benjamin Kololli, dopo aver calciato e segnato il rigore che ha decretato la vittoria della squadra svizzera, ha rischiato di trasformarsi in tragedia.
Il centrocampista dello Zurigo dopo il gol si dirige festoso verso i tifosi, salta un primo cartellone pubblicitario, e poi supera un ultimo ostacolo in cemento, senza accorgersi che dietro ci fosse un fossato, che lo ha portato a sprofondare fino a scomparire nel vuoto. Immediati i soccorsi del personale a bordo campo e dei compagni, che lo hanno aiutato ad uscire. Fortunatamente per Kololli nessun danno, che come se nulla fosse successo riprende a festeggiare la “sua” vittoria insieme ai suoi compagni di squadra.

Commenti

commenti