Messaggi di solidarietà per Matteo Salvini.

Berlusconi e Meloni vicini al Ministro dopo che la procura di Agrigento lo ha iscritto nel registro degli indagati per la vicenda della nave Diciotti.

Il procedimento a carico del ministro Salvini, sul caso Diciotti, ha sollevato in queste ore scie di polemiche ma anche ricevuto messaggi di vicinanza da parte di tanti politici. Tra i tanti, che esprimono la loro solidarietà al vicepremier leghista, spiccano sicuramente i messaggi dei suoi compagni di centrodestra: Silvio Berlusconi e Giorgia Meloni. Il leader di Forza Italia, infatti, rompe il riserbo tenuto negli ultimi tempi nei confronti dell’ormai ex alleato e gli invia una nota di vicinanza:“Esprimo la mia vicinanza a Matteo Salvini la cui assurda ed inconsistente vicenda giudiziaria non potrà che avere un esito a Lui favorevole. Ancora una volta l’autorità giudiziaria è intervenuta su una vicenda esclusivamente politica su cui non dovrebbe minimamente interferire”, dice l’ex premier. Furioso il messaggio della Meloni che reputa “Scandaloso e sovversivo indagare un ministro che cerca di fermare l’invasione di clandestini. Ancora più scandaloso se si tiene conto che mai nessun magistrato ha pensato di indagare il precedente governo per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, pur essendoci tutti i presupposti. Nessuno creda di potersi porre al di sopra della volontà popolare e di piegare la nostra democrazia alla propria ideologia. Fratelli d’Italia esprime la sua solidarietà a Salvini e chiede al Ministro della Giustizia e al Presidente della Repubblica di intervenire immediatamente per censurare questo gravissimo atto. E ci aspettiamo una parola di sdegno anche da quella parte significativa della magistratura non obnubilata dal furore ideologico”.

 

Commenti

commenti

LASCIA UN COMMENTO

Commenta
Inserisci il tuo nome