Incontro tra il Ministro dell’Interno italiano e il Primo Ministro ungherese

Orban e Salvini, un'intesa perfetta.

Si è svolto oggi a porte chiuse l’incontro tra i due Ministri, Matteo Salvini e Viktor Orban. Incontro che combacia con la protesta in piazza San Babila a Milano contro i due ministri. Un sit-in organizzato dall’associazione «Insieme senza muri» e i Sentinelli di Milano, per una «Europa senza muri».  Un vertice dove a detta di Salvini, non si sarebbe soltanto affrontato il discorso dell’immigrazione, pur essendo al centro dell’incontro, ma anche altri temi riguardanti il benessere del popolo italiano e di quello ungherese. Durante la conferenza stampa Orban esordisce facendo i suoi complimenti al capo del Viminale per tutto l’operato fatto fino ad oggi, tanto da definirlo il suo eroe e il suo compagno di destino – aggiungendo – che il suo popolo sarebbe pronto ad eleggerlo subito e lo invita a non indietreggiare e il vicepremier dal canto suo rassicura la sua volontà di non cambiare rotta, “I processi non mi fermeranno” afferma Salvini.

Commenti

commenti

LASCIA UN COMMENTO

Commenta
Inserisci il tuo nome