Il verbale segreto dell’incontro tra Orbán e Salvini: una bufala?

Un articolo appena pubblicato su Repubblica.it scritto dal giornalista Luca Bottura, ha qualcosa di assurdo, qualcosa che se solo fosse vero sarebbe un vero e proprio boomerang per il capo del Viminale, Matteo Salvini. Parole che sembrerebbero essere “taglienti”, quelle del giornalista di Repubblica nel suo articolo intitolato “Scontri tra titani“, che vi riproponiamo a stralci.
Salvini «Allora, prima di tutto vorrei sapere come avete fatto a uscire dall’euro».
Orbán «Non siamo mai entrati».
S. «Astuti».
………
S. «Come no. Ne parlo tutti i giorni. Il mio ragazzo dei social è una bomba».
O. «Hai un ragazzo?».
S. «Nel senso buono. Dobbiamo solo raccogliere un po’ più di consenso, poi i ricchioni cominceranno a divertirsi di meno».
……..
O. «Ma chi ha detto che devi metterlo davvero! Devi solo dirlo! Tanto si bevono tutto! Giornali? Silenziati?».
S. «Gli togliamo il finanziamento».
O. «Senti, lo so persino io che non c’è il finanziamento».
……..
S. «Ho sequestrato un po’ di negri e mi sono fatto indagare. Così compatto i miei e abbatto il morale degli altri: tanto il tribunale dei ministri poi archivia tutto. E i giornali sono costretti a scriverlo anche perché, non che sia rilevante, ma è tutto vero».
O. «Geniale. Vorrei averci pensato io. Come sta Conte?».
S. «Chi?».
Insieme: «Ahahahahaha»……
S. «Ok, scherzi a parte, facciamo presto ché devo andare a Cesenatico per premiare Miss maglietta bagnata. Rileggiamo l’accordo»….
L’articolo termina con la rilettura dei punti cardini della loro conversazione, anche questi in maniera buffa apparendo bizzarri ci hanno fatto porre la domanda, è la verità o sarà soltanto una delle tante bufale presenti nel web in questi giorni? – L’incontro tra Orbán e Salvini sarebbe terminato con un tipico saluto “UngoPiemontese” – “Hasta la cassöla siempre”.

Fonte: repubblica.it

Commenti

commenti

LASCIA UN COMMENTO

Commenta
Inserisci il tuo nome