Nuove accuse per Cristiano Ronaldo, spuntano altre tre donne

E nel web diventa virale l’hashtag #justicacr7, ovvero giustizia per CR7.

CR7 torna protagonista, suo malgrado, nelle cronache extrasportive. Un periodo decisamente no per il campione bianco-nero, che dopo Kathryn Mayorga, ex modella 34enne, che ha denunciato sull’onda del #metoo, il campione della Juventus di aver abusato di lei in un hotel di Las Vegas nel lontano 2009, spunta lo spettro di tre nuove donne che puntano il dito contro Cristiano Ronaldo.

A rivelarlo, in un’intervista al Sun, è l’avvocato Leslie Stovall, difensore della modella americana.

Una notizia che arriva proprio all’indomani della pubblicazione del suo nome nella lista di quelli in lizza per il Pallone d’oro 2018.

L’avvocato Stovall non ha fatto nessun nome e non ha fornito ulteriori dettagli ma si è limitato a dire che: una donna sosterrebbe di essere stata ferita, un’altra di essere stata violentata dopo un party e infine la terza di aver firmato un patto di riservatezza con il portoghese nove anni fa.

Lo stesso tabloid inglese lancia un altro attacco contro Ronaldo, raccontando una storia risalente al 2005 dove una ragazza inglese aveva accusato di aggressione sessuale il giocatore portoghese, che venne immediatamente interrogato per nove ore dal Crown Prosecution Service e il caso venne archiviato. Ora in molti, chiedono la riapertura del caso.

Un vero e proprio ciclone quello che stà investendo il campione dove l’ombra dello stupro continua a preoccupare anche i suoi massimi sponsor, Nike e EA Sports che seguono con attenzione gli sviluppi dell’inchiesta.

In difesa del numero 7 si è espressa anche Raffaella Fico, ex del campione mentre giocava nel Manchester United, che lo ha descritto come: “Un vero gentiluomo. Sono stata con lui 11 mesi: è un ragazzo normale, tranquillo e semplice”

Intanto, la madre del calciatore Dolores Aveiro e la sorella Katia Aveiro hanno pubblicato una foto sui social con Ronaldo vestito da Superman e l’hashtag #justicacr7, ovvero giustizia per CR7.

Commenti

commenti