E’ morto il Presidente del Leichester, Vichai Srivaddhanaprabha.

L'elicottero su cui era a bordo per cause ancora sconosciute si è schiantato e trasformato in una palla di fuoco, subito dopo essere decollato.

L’elicottero del presidente del Leicester City, Vichai Srivaddhanaprabha, al termine dell’incontro tenutosi sabato 27 ottobre, al King Power con il West Hamsiterminata 1-1, si è schiantato all’esterno del King Power Stadium, nell’area del parcheggio, subito dopo essere decollato.
A bordo c’erano lo stesso patron e due membri dell’equipaggio. Inutili i soccorsi, l’elicottero si è subito trasformato in una palla di fuoco. Secondo la Bbc, è possibile che sull’elicottero ci fosse anche l’allenatore della squadra, Claude Puel. La zona è stata subito chiusa, mentre lo stadio è stato evacuato.
Nato a Bangkok da una famiglia di origine cinese il 3 aprile del 1957, sposato con 4 figli, Srivaddhanaprabha, era Ceo del King Power Group, gruppo leader a livello internazionale nella gestione di negozi duty free aeroportuali. Nel 2010 grazie alla guida della holding Asian Football Investments ha rilevato la proprietà del Leicester e nel 2011 la presidenza, con il figlio Ayawatt, vicepresidente del Leichester. Secondo Forbes il presidente, era l’uomo più ricco della Thailandia, con un patrimonio netto, nel 2018, di 4,9 miliardi di dollari.

Commenti

commenti