Due maestre d’asilo sospese ad Alessandria per maltrattamenti su 8 bambini

"Erano troppo vivaci", questa la scusante delle due donne

Botte ai bambini, un altro caso di maltrattamenti: un video che incastra le due maestre d'asilo ad Alessandria

Posted by Noi Poliziotti per sempre on Saturday, September 8, 2018

Due maestre di una scuola dell’infanzia di Alessandria sono state sospese dall’esercizio della professione dalla polizia perché picchiavano ed insultavano i bimbi della scuola materna dove lavoravano. Le indagini, condotte dagli agenti della Squadra Mobile, sotto la direzione della Procura, sono partite in seguito alla denuncia fatta a marzo dalla madre di uno dei piccoli, rimasta sconvolta dai raccconti di suo figlio di 5 anni: “La maestra grida. Se non siamo bravi ci prende per le braccia e ci tira l’orecchio”, diceva il bambino.
Le forze dell’ordine, dopo un mese di telecamere nascoste nella scuola, hanno accertato il coinvolgimento delle due maestre in numerosi episodi di abuso ai danni di almeno 8 bambini, di età compresa tra i 3 e i 5 anni, verso cui le insegnanti si rivolgevano con frasi ingiuriose, schiaffi e strattonamenti.

Le maestre dell’asilo di Alessandria al Gip: “Erano bimbi troppo vivaci”

“Erano troppo vivaci”, hanno minimizzato le due insegnanti durante l’interrogatorio col Gip, dopo che venerdì la Polizia ha notificato loro, la sospensione per nove mesi dall’esercizio del pubblico ufficio. “C’era il rischio di reiterazione del reato, nell’anno scolastico che è prossimo a cominciare, questi comportamenti erano una costante” ha riferito il Capo della Squadra Mobile di Alessandria Marco Poggi. Le due donne, di 42 e 46 anni residenti di Alessandria, hanno anche lamentato il mancato sostegno della direzione scolastica nella gestione di questi alunni. “Durante l’interrogatorio col Gip hanno mostrato molta frustrazione per non essere riuscite a contenere i comportamenti di questi alunni” ha aggiunto il dirigente della Mobile “ ma le loro reazioni che abbiamo documentato sono state sproporzionate e ingiustificabili”. Le due docenti dell’istituto statale sono state denunciate per maltrattamenti, aggravati perché perpetrati verso minori.

Commenti

commenti