Dopo l’accusa di violenza e le distanze degli sponsor, su Cristiano Ronaldo piovono nuove accuse. Avrebbe pagato 4.000 euro per avere un rapporto con Ruby.

Non c’è pace per Cristiano Ronaldo, che dopo l’accusa di un presunto stupro avvenuto nel 2009 a Las Vegas ai danni di Kathryne Mayorga, secondo il quale Cr7 potrebbe rischiare in caso di condanna, una pena che va da un minimo di 15 anni fino all’ergastolo (per comprovate ipotesi più gravi), e dal quale hanno già preso le distanze alcuni dei suoi massimi sponsor, Fifa 2019  e Nike che hanno rimosso il bel portoghese dall’associazione al loro nome.
Il Daily Mirror, noto tabloid inglese, rivela che nel 2010 il campione della Juventus avrebbe pagato 4.000 euro per un rapporto con Ruby, Karima El Mahroug, già nota alle cronache italiane per lo scandalo “Bunga Bunga“, che colpì l’ex premier Silvio Berlusconi. Secondo il giornale inglese la ragazza era all’epoca minorenne e il rapporto si sarebbe consumato a Milano. Notizia prontamente smentita dall’attaccante della Juventus, con prove a sostegno dalle quali risulterebbe che Ronaldo in quel periodo non fosse proprio in Italia.

Commenti

commenti