Un post che fa rabbrividire quello comparso oggi sui social da parte di un sedicente infermiere milanese, che tacciato di razzismo e forse accortosi di quanto detto ha provveduto a rimuovere immediatamente il messaggio.
Ma a nulla è servito, le polemiche sulla sua occupazione sono ormai partite, il post è rimbalzato da bacheche a testate giornalistiche, a commenti estremamente negativi che vorrebbero l’allontanamento del dipendente dal suo lavoro, decisamente un post inquietante per chi esercita la professione di operatore sanitario, a quelli che danno addirittura ragione all’infermiere.
Riportiamo uno stralcio del post incriminato rimbalzato di bacheca in bacheca: «”Io dico solo da infermiere che tra un nonno milanese di 100 anni e un bambino napoletano di 6 io rianimerò sempre il nonno milanese in caso di arresto cardiaco”».
Ancora non nota la sua identità e la sua provenienza, ma sappiamo che internet è un mondo che non perdona e sicuramente il tutto non resterà a lungo nell’anonimato.

 

Commenti

commenti

LASCIA UN COMMENTO

Commenta
Inserisci il tuo nome